Che fare a Pasquetta: ecco le gite ai giardini e parchi più belli d'Italia

La Pasquetta è alle porte e come ogni anno, il Lunedì in Albis convince comitive di amici e famiglie a intraprendere gite fuori porta per godere delle prime belle giornate di Primavera. Parchi pubblici, giardini, e ampi spazi all’aperto sono particolarmente apprezzati dai viaggiatori in cerca di relax durante le vacanze pasquali.

Una volta sistemato nel bagagliaio pranzo a sacco, tovaglia da pic-nic e quanto necessario per intrattenersi con gli amici, si può partire per le destinazioni ideali dove godere di scampagnate all’aria aperta. La Penisola offre tante opportunità per passare una Pasquetta indimenticabile, sperando che il meteo sia clemente per il 17 aprile.

giardini reali

Chi avesse voglia di perdersi nella maestosità degli ampi spazi aperti non dovrebbe trascurare l’idea di visitare i bellissimi giardini reali di Torino. Riaperto di recente, dopo molti anni di chiusura al pubblico, il parco dei Savoia rappresenta un piccolo gioiello verde incastonato nella città della Mole Antonelliana. L’atmosfera che si respira nei 5 ettari di alberi e originali architetture è meravigliosa e richiama le fastose linee delle residenze medicee e francesi.

Parco delle sculture del Chianti

Gli amanti dei parchi naturali con installazioni artistiche dovrebbero segnarsi sulla mappa le più belle destinazioni che offre il Belpaese, in Italia non sono poche. A Siena c’è il Parco delle sculture del Chianti, un piccolo paradiso dell’arte contemporanea. Molto bello e suggestivo anche il Parco dei Mostri di Bomarzo, in provincia di Viterbo, con le sue suggestive e grottesche sculture affascina da decenni migliaia di visitatori

giardin

Per una Pasquetta in famiglia, presso i più bei giardini visitabili d’Italia vengono organizzate entusiasmanti cacce al tesoro. Divertimento e didattica si uniscono per scoprire i segreti più affascinanti di piante e fiori. Particolarmente indicata per famiglie con bambini dai 6 ai 12 anni, l’iniziativa organizzata dal network “Grandi Giardini Italiani” è diffusa su tutto il territorio italiano, dal Piemonte al Trentino Alto Adige, dalla Lombardia al Lazio. Un’opportunità unica per passare insieme ai propri cari un Lunedì in Albis immersi nel verde, alla scoperta dei segreti della vegetazione italiana.

Senza titolo-3

In Campania lasciarsi avvolgere dalla vegetazione non sarà affatto difficile. Da non lasciarsi sfuggire la riapertura del parco della Reggia di Caserta che dopo 25 anni riapre al pubblico nel giorno di Pasquetta. Chi non volesse spostarsi da Napoli può recarsi presso il Bosco di Capodimonte dove il Comune ha organizzato una 12 ore di full-immersion nell’arte, musica e degustazioni. E se il meteo dovesse fare i capricci poco male, a due passi c’è l’importante museo di Capodimonte che ospita in queste settimane rare opere di Pablo Picasso.

Kolymb

Nel cuore della Sicilia, ad Agrigento, dopo aver ammirato le bellezze struggenti della Valle dei Templi, tra gli edifici sacri di Castore e Polluce e quelli di Vulcano, basta aguzzare lo sguardo per notare una meravigliosa distesa verde. Si tratta del Giardino della Kolymbethra, un giardino unico che si districa tra innumerevoli aranceti e incantevoli ipogei. Tra le fronde degli alberi da frutto fanno capolino i contorni delle rovine greche immergendo chi visita questo luogo in atmosfere mitologiche. Pranzare in questo fazzoletto di paradiso renderà la pasquetta davvero indimenticabile.

Leggi anche:

Pubblica un commento

I PIÙ LETTI

LEGGI ALTRI

Torino

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...